fbpx

A tavola con l’asparago - Fantin Asparagi

a-tavola-con-asparago-giampiero-rorato-1280x800.jpg

Per dare agli asparagi aspetto più belli, prima di cuocerli, raschiate con un coltello la parte bianca e pareggiate l’estremità del gambo; poi legateli con uno spago in mazzi non troppo grossi, e perché restino verdi, salate l’acqua, immergendoli quando bolle forte e facendo vento onde il bollore riprenda subito. La cottura è giusta allorché gli sparagi cominciano a piegare il capo; ma accertatevi colle dita se cedono a una giusta pressione, essendo bene che siano piuttosto poco che troppo cotti. Quando li levate, gettateli nell’acqua fresca, ma poi toglieteli subito per servirli caldi come i più li desiderano. Questo erbaggio, prezioso non solo per le sue qualità diuretiche e digestive, (…), lessato che sia, si può preparare in diverse maniere, ma la più semplice e la migliore è quella comune di condirli con olio finissimo e aceto o agro di limone.

testo tratto da:
A tavola con l’asparago
Giampiero Rorato, Morganti Editore, 1991

Contatti

Azienda Agricola FANTIN BENVENUTO

Via Badoere, 20
31036 OSPEDALETTO di ISTRANA (TV)

Tel. +39 340 6928998
info@fantinasparagi.com

Where we are