Asparago di Badoere I.G.P Bianco e Verde - Fantin Asparagi

Dove coltiviamo gli asparagi

Ci troviamo a Ospedaletto di Istrana, Treviso, nel cuore della zona di produzione e confezionamento dell’Asparago di Badoere I.G.P.: qui il terreno è ricco, soffice, bagnato dalle acque a lento decorso e scarsamente calcaree del fiume di risorgiva Sile. Tali caratteristiche donano agli asparagi uno sviluppo rapido, una scarsa fibrosità e un colore brillante. Il sapore che ne risulta è delicato e la consistenza particolarmente tenera.

Su questo terreno coltiviamo l’Asparago di Badoere I.G.P Bianco e l’Asparago di Badoere I.G.P. Verde.


Territorio & I.G.P.

Cosa significa
il marchio I.G.P.


L’acronimo I.G.P. si traduce in Indicazione Geografica Protetta: è un marchio attribuito dall’Unione Europea ai prodotti che dimostrino un profondo legame con il territorio e le sue tradizioni. Sono il luogo di produzione, con i suoi terreni profondi e ben drenati, la manualità e l’artigianalità degli abitanti che di generazione in generazione si sono tramandati la cultura dell’asparago, oltre a peculiari fattori pedoclimatici, a determinare la qualità e la reputazione del prodotto stesso. L’origine dell’asparago sembra risalire alla conquista da parte dei Romani delle terre venete. Fin dal medioevo la sua coltivazione era conosciuta ed affermata nel territorio che si estende a sud delle Prealpi venete in una fascia pianeggiante che collega idealmente il medio corso del Brenta, del Sile e del Piave.

Dal 2010, anche l’Asparago di Badoere è ufficialmente nella ristretta cerchia di prodotti tutelati e certificati I.G.P.: la sua produzione è perciò legata a un disciplinare che detta le regole fondamentali per la coltivazione e commercializzazione, ed è sottoposta ai controlli predisposti dall’ente certificatore designato CSQA.

L’Asparago di Badoere I.GP. – Bianco, si presenta con turione diritto e apice molto serrato, di consistenza tenera e privo di fibrosità; il colore è bianco, con possibili sfumature rosate acquisite dopo la fase di confezionamento; il sapore è dolce, non salato, con aroma lieve di legumi freschi e spiga di grano matura, con venature di amaro appena percepibili.

L’Asparago di Badoere I.G.P. – Verde, presenta turione diritto, con possibile leggera deviazione della punta, apice molto serrato; di consistenza tenera e privo di fibrosità; il colore, nella parte apicale è verde intenso e brillante, con possibili sfumature violacee e in quella basale è verde con variazioni violacee fino al bianco; il sapore è dolce e marcato, non salato né amaro, l’aroma fruttato ed erbaceo persistente.


Di quali proprietà godono gli Asparagi I.G.P.


Non è un caso che gli Asparagi di Badoere I.G.P., nelle due tipologie bianco e verde, siano ufficialmente nella lista dei prodotti di eccellenza dell’agroalimentare europeo: le loro proprietà sono infatti notevoli!

Vediamole:

  • Hanno poche calorie in quanto contengono per la maggior parte acqua e sono un’eccellente fonte di fibre alimentari (circa 2 grammi), tra cui l’inulina e l’asparanina A.
  • Hanno un basso contenuto di sodio, sono ricchi di potassio e contengono acido folico, vitamina B1 e B6. La concentrazione di alcuni minerali come calcio, magnesio e fosforo aumenta con il processo di loro maturazione, mentre la concentrazione di sodio diminuisce.
  • Contengono l’acido aspartico, un aminoacido non essenziale con proprietà diuretiche.
  • Contengono anche una vasta gamma di fitonutrienti con azione antiossidante e anti-infiammatoria, quali rutina, un flavonoide che serve a rinforzare le pareti dei capillari, e il beta carotene, un carotenoide precursore della vitamina A.
  • Grazie al contenuto di saponine, di polifenoli e di minerali, sono ottimi alleati contro la ritenzione idrica. Inoltre possono ridurre la pressione sanguigna per la presenza del composto 2-idroxinicotianamine che agisce da ACE inibitore.

Contatti

Azienda Agricola FANTIN BENVENUTO

Via Badoere, 20
31036 OSPEDALETTO di ISTRANA (TV)

Tel. +39 340 6928998
info@fantinasparagi.com

Dove siamo