Bianco o verde? - Fantin Asparagi

Immagine-132-1280x853.jpg

“Bianco” frutto della cura dell’uomo che lo mette al riparo dalla luce

L’asparago bianco si ottiene evitando accuratamente l’esposizione alla luce. E’ il motivo per cui è coltivato sotto cumuli di terra e protetto dai raggi solari con film oscurante. In aprile/maggio si sviluppano dei turioni, germogli bianchi di sapore gradevole e delicato. La lavorazione è rigorosamente manuale, dalla raccolta alla selezione dei calibri, dal taglio alla legatura dei mazzi con filo di rafia, fino al confezionamento.

Lunghezza turioni 14-22 cm. Calibro 10-22 mm

“Verde” per l’azione della fotosintesi clorofilliana

L’asparago verde cresce alla luce del sole. Si raccoglie tagliando il turione all’altezza del piano di campagna. Cresce più velocemente del bianco. Anche per l’asparago verde la lavorazione è tutta manuale. Viene confezionato lasciandolo un po’ più lungo del bianco: è tenero fino a dove è verde. Ha un sapore marcato con il germoglio dal gusto dolciastro. E’ il solo asparago che non ha bisogno di essere pelato.

Lunghezza turioni 16-27 cm. Calibro 8-22 mm.

Tratto (e modificato con nostre conoscenze) dal volantino “Asparago di Badoere IGP”

Contatti

Azienda Agricola FANTIN BENVENUTO

Via Badoere, 20
31036 OSPEDALETTO di ISTRANA (TV)

Tel. +39 340 6928998
info@fantinasparagi.com

Dove siamo

Scrivici su Whatsapp